IL KIT DI LULU’

Lulù (Lucia Fusco) è una logopedista che più volte ha “soccorso” genitori in difficoltà all’interno del forum. Raccogliamo i suoi consigli per avere a portata di mano un riepilogo degli strumenti necessari ricordando che ognuno è un caso a sé e sarà lo specialista a consigliare gli strumenti più idonei.

 Per scaricare il Kit rinnovato cliccare sull’immagine seguente:

Il kit di Lulù

I DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) comprendono Dislessia (lettura) Disgrafia (scrittura) Disortografia (regole ortografiche) e Discalculia (calcolo). Il DSA viene anche definita Sindrome dislessica e da qui poi comunemente “dislessia” per uno o più di questi disturbi. Con l’aiuto corretto il bambino deve lavorare sulle sue difficoltà specifiche, potenziando al massimo le sue capacità…..solo così potrà trovare il “suo” metodo di studio (con l’utilizzo di tutti gli strumenti possibili) che lo aiuterà ad affrontare l’apprendimento nel modo più sereno possibile dandogli la possibilità di studiare esattamente come tutti gli altri ragazzi. Ma soprattutto lo renderanno autonomo nella gestione dello studio. La mamma deve esserci sempre qualora dovesse occorrere un aiuto, un chiarimento, o solo un momento di conforto…..ricordiamoci che per un dislessico lo studio è sempre e comunque una cosa “tosta”……ma l’autonomia nello studio lo rende anche libero di scegliere il momento più adatto “per studiare”.
Anche i miei bimbi di prima e seconda elementare vanno in classe con il computer, con il registratore con porta USB e con tutte le schede plastificate attaccate all’anello di ferro e messe sul banco pronte all’uso.
Il computer portatile (solitamente un netbook 10 pollici perché più facile da trasportare) avrà i seguenti software:

 

  • Il sintetizzatore vocale con editor di testo con correttore ortografico in più lingue

Questo strumento (gratuito sia Balabolka che D-speech) consente ai bimbi di “ascoltare” la lezione limitando moltissimo la “fatica di leggere”. In questo modo tutte le energie del bimbo DSA possono essere concentrate sulla “comprensione del testo” che è l’aspetto che viene maggiormente compromesso. Lo strumento è facile da usare anche se all’inizio può risultare complicato. Insieme alla logopedista, in seduta, impareranno ad usarlo. Una buona strategia, per i bimbi più piccoli (1-2 elementare), può essere che usiamo il sintetizzatore aumentando la velocità della lettura (ovviamente all’inizio!) e cambiando la tonalità della voce che è una cosa che li fa morire dal ridere. In questo modo si avvicineranno allo strumento fino ad appropriarsene. Per i più grandini facciamo il “copia/incolla” dall’enciclopedia e ci alleniamo ad ascoltare i nostri argomenti preferiti. Io, per comodità del bimbo, e per impicciarsi meno col computer e con i programmi da usare, faccio scrivere direttamente su Balabolka che è il sintetizzatore vocale gratuito. Se inserisco i dizionari di lingue diverse (che posso scaricare da internet gratuitamente) corregge sia l’italiano che l’inglese, il francese, lo spagnolo, il tedesco, ecc. I ragazzi scrivono, carattere 18, possono controllare gli errori, e possono ascoltare ciò che hanno scritto se “leggendo” non riescono e percepire l’errore che hanno commesso. Il controllo sull’errore è doppio, sia visivo che uditivo. Di questo strumento, ovviamente, si avvale sia il bimbo che ha difficoltà di lettura (dislessico) ma anche il bimbo che ha difficoltà ortografiche (disortografia) sia il bambino che ha una grossa difficoltà nella grafia (disgrafia/disprassia). Allo stesso modo, però, può e deve avvalersene anche il bimbo discalculico perché forme “pure” (dei quattro disturbi appena citati) sono casi davvero molto molto rari.

Lettore vocale che consente di leggere su qualsiasi tipo di formato, su word, su PDF (libri digitali), su Balabolka, su open office, sulle mail, ecc

  • Editor di testo con correttore ortografico

tipo Microsoft Word oppure OpenOffice.org writer OpenOffice.org (è gratuito)per lavorare esclusivamente sulla scrittura e sulla grafica del testo.

  • Il calendario di MICROSOFT WORKS

gratuito e facilissimo da usare come DIARIO, non è necessario salvare i dati scritti, si salvano in automatico.

  • LibreOffice

Per la matematica e/o la GEOMETRIA è possibile usare LIBREOFFICE WRITER 3.3 con la barra degli strumenti attiva (opzione disegno) nella parte bassa dello schermo (mettendo tutti i simboli “visibili”).

  • Microsoft Mathematics

utilizzabile per la matematica delle scuole superiori o per l’ultimo anno delle medie

è una calcolatrice/foglio sul quale si possono fare le quattro operazioni e che permette anche di scrivere i dati accanto ai numeri che fan parte dei problemi. È facilissimo da usare e può tornare molto utile ai ragazzi che hanno difficoltà a metter ein colonna per problemi di organizzazione dello spazio. La calcolatrice può essere usata da tutti i ragazzi DSA anche perché la possibilità di scrivere i dati dei problemi ne consente il facile utilizzo anche nelle ore di matematica in classe.

  • Per la Geometria o per la Tecnologia

E’ possibile usare FLASHCAD o anche AUTOCAD (non gratuiti) che aiutano, con il supporto visivo, a memorizzare forme e dati inerenti il lavoro da fare e i calcoli da applicare

  • Dragon Naturally Speaking (non è gratuito)

E’ un programma di riconoscimento ed elaborazione vocale che consente ai bimbi di riordinare le proprie idee e di poter “scrivere” un tema finalmente in libertà senza doversi preoccupare troppo della “forma del testo scritto”….almeno inizialmente.

  • Programmi per mappe concettuali

FREE MIND e CMAP TOOLS gratuiti e facili da usare. Aggiornabili su internet periodicamente. Utilissimi per fare le mappe concettuali che il DSA terrà sul banco per aiutarsi “con l’immagine” e ricordare meglio l’argomento.

  • PDF – XChange Viewer

Questo programma consente di modificare in qualsiasi modo i PDF dei libri digitali. Consente di sottolineare, evidenziare, inserire una nota, fare un esercizio o scrivere un appunto di testo.

  • Libri di testo in formato digitale

richiesti all’AID (associazione Italiana Dislessia) all’inizio dell’anno scolastico.

  • Scanner con software OCR

Da usare per digitalizzare i libri cartacei. I software OCR permettono di riconoscere il testo e trasformarlo in testo editabile, di solito vengono forniti con l’acquisto dello scanner, in alternativa si posssono scaricare alcuni programmi gratuiti. Altro programma gratuito, che permette di leggere i libri digitalizzati è Microsoft Reader.

  • Enciclopedia Digitale

  • Dizionario Digitale di lingue

  • Fogli di calcolo elettronici (compresi anche in Open Office)

  • Tutore Dattilo

che è un programma (GRATUITO) che consente ai bimbi di allenarsi con la tastiera del computer facendo giochi divertenti.

Inoltre i ragazzi avranno in dotazione:

  • Tabelle con FORMULE, REGOLE, PROSPETTI, VERBI, TABELLINE cioè tutti gli strumenti compensativi e dispensativi.

  • Registratore

(da acquistare)con memoria molto ampia(500 ore)e con porta USB per poter essere collegato direttamente al computer.

  • Cuffie per computer e registratore.

  • Calcolatrice.

Per consentire ai bimbi di avere con il computer anche un rapporto ludico oltre che di studio installo anche:

  • TUX Paint

(scaricabile gratuitamente) che è un programma di disegno davvero bello per i bambini.

  • Alcuni giochi gratuiti

tipo UNOTetris, Canestro, ecc.


Questo progetto è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Creative Commons License

Precedente FARE LE MAPPE - software CMAP Successivo STRUMENTI COMPENSATIVI PER LE SECONDARIE